giovedì 4 agosto 2016

CONSIDERAZIONI SUL DISEGNO DI LEGGE PUBBLICATO DALLA SENATRICE MATURANI


Con fiducia la nostra Federazione aspettava l’uscita del testo che avrebbe dovuto rappresentare la congiunzione tra i tre disegni di legge presenti attualmente in Senato.

Con amaro stupore notiamo che il contenuto non si pone affatto in questa direzione, anzi ad una prima analisi pare non contenere alcuna considerazione maturata nelle audizioni Senatoriali da parte di tutti coloro che sono stati in passato chiamati ad esprimersi in merito ai contenuti dei vari DdL.
Il risultato ci sembra un disegno di legge sulla forte riga del 1611 Vaccari con aspetti peggiorati laddove ne fosse stato possibile.

Non considera le condizioni attuali di distribuzione territoriale delle imprese funebri in tutto il nostro lungo paese, bistratta e sminuisce la funzione e la funzionalità dei centri servizio, fissa degli elementi di analisi economica sui quali parametrare condizioni operative assurde, istituisce la nuova figura del monomandatario affamato agevolando la polverizzazione del settore, abbandona l’autorizzazione all’esercizio rispolverando la vecchia SCIA, inoltre cerca di creare uno stato che detti regole dandogli però anche la funzione di commerciante … e per il momento ci fermiamo qui.

Non siamo soddisfatti e speriamo che il futuro prospetti una migliore razionalità nelle scelte di operare e a settembre attraverso il dialogo e le possibili correzioni in curva si possa realmente cercare tenere in considerazione non solo la faccia nascosta della luna, ma anche la forte voce di operatori che presidiano il territorio quotidianamente e giornalmente da generazioni.

P.S. senatrice non siamo ne brutti, ne sporchi ne cattivi se ne ha facoltà ci tenga inmaggiore futura considerazione rappresentando noi una buona parte degli operatori e imprenditori funebri del paese.
  

 
Presidente Nazionale Federcofit
Cristian Vergani

PUBBLICAZIONE LINK PER IL TESTO DI LEGGE CHE DOVREBBE ESSERE IL FRUTTO DELL'UNIONE DEL 1611 VACCARI - 447 RIZZOTTI - 2492 MANDELLI

Al momento ci limitiamo a darvi un link al quale accedere al testo in modo da dare la possibilità a chiunque di poterlo leggere e trarne le dovute considerazioni.


Ai posteri l'ardua sentenza. 

AGGIORNAMENTO PER SITI COMPARATORI DI PREZZI

Vi preghiamo di leggere attentamente entrambe le documentazioni allegate.
Nella prima troverete come la federazione intende agire e nella seconda vi si trova la segnalazione alla Polizia Postale che la Federazione ha fatto e il nominativo della società alla quale sono riconducibili i siti. Questa informazione può esservi utile nel caso decidiate procedere individualmente con la tutela legale.




venerdì 29 luglio 2016

ATTENZIONE Segnaliamo a tutti l'utilizzo indebito di nominativi di numerose imprese funebri su un sito comparatore di prezzi funerali.

controlla anche tu se il nominativo della tua impresa compare su i seguenti siti: 


se il tuo nominativo dovesse comparire senza avere rilasciato alcuna autorizzazione in merito comunicalo via mail alla Federazione :

federcofit@hotmail.com  

nel frattempo ci stiamo già muovendo per segnalare alle autorità competenti lo stato delle cose e prossimamente pubblicheremo un aggiornamento sull'evoluzione della situazione.

martedì 26 luglio 2016

QUARTO DISEGNO DI LEGGE NAZIONALE PER LA RIFORMA DELLA FUNERARIA ITALIANA





Al Senato, in data 21 luglio 2016, è stato presentato il quarto disegno di riforma che si occuperà del settore funebre Italiano dopo:
as 1611 (Vaccari),
as 447 (Rizzotti)
ac 3189 (Gasparini),
si aggiunge il as 2492 “disciplina delle attività nel settore funerario e disposizioni in materia di dispersione e conservazione delle ceneri” di natura ordinaria, presentato sull’iniziativa del Senatore Andrea Mandelli (fi-pdl xvii) con la firma di supporto di Sante Zuffada (fi-pdl xvii), Maria Rizzotti (fi-pdl xvii) ed altri 9 Senatori.
Al momento non è ancora disponibile il testo, ma non appena sarà presente renderemo disponibile il link al quale sarà possibile trovarlo.
Se desiderate seguire l’iter del ddl è possibile connettersi al seguente link: 

http://www.senato.it/leg/17/BGT/Schede/Ddliter/47167.htm